Pescara, beccato a giocare al Bingo nonostante i domiciliari: arrestato

Un 33enne pescarese è stato sorpreso ieri sera dagli agenti della polizia di Pescara nella sala slot del Bingo di via Michelangelo nonostante la misura cautelare domiciliare

Lo hanno sorpreso mentre giocava tranquillamente nella sala slot del Bingo di via Michelangelo a Pescara, nonostante gli arresti domiciliari. Per questo, un 33enne pescarese è stato arrestato dalla polizia.

Gli agenti della volante hanno infatti eseguito un controllo all'interno della struttura dove, soprattutto il sabato, si intrattengono centinaia di giocatori anche a tarda notte. Qui, hanno sorpreso l'uomo, noto alle forze dell'ordine per diverse condanne per furto, spaccio e vari reati, e lo hanno arrestato ponendolo nuovamente ai domiciliari.

Domani ci sarà l'udienza di convalida della misura cautelare.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come allontanare le cimici da casa ed evitare un’invasione

  • Rissa a colpi di bottiglie in un bar di viale Europa

  • Incidente sull'asse attrezzato, carambola tra 3 veicoli: un ferito [FOTO]

  • Blitz delle forze dell'ordine in contrada Giardino a Montesilvano Colle [FOTO]

  • Uomo ritrovato morto in casa a Montesilvano

  • Pescara, completamente ubriaca tampona un'altra auto e si dà alla fuga: beccata dalla polizia

Torna su
IlPescara è in caricamento