Pescara, beccato a giocare al Bingo nonostante i domiciliari: arrestato

Un 33enne pescarese è stato sorpreso ieri sera dagli agenti della polizia di Pescara nella sala slot del Bingo di via Michelangelo nonostante la misura cautelare domiciliare

Lo hanno sorpreso mentre giocava tranquillamente nella sala slot del Bingo di via Michelangelo a Pescara, nonostante gli arresti domiciliari. Per questo, un 33enne pescarese è stato arrestato dalla polizia.

Gli agenti della volante hanno infatti eseguito un controllo all'interno della struttura dove, soprattutto il sabato, si intrattengono centinaia di giocatori anche a tarda notte. Qui, hanno sorpreso l'uomo, noto alle forze dell'ordine per diverse condanne per furto, spaccio e vari reati, e lo hanno arrestato ponendolo nuovamente ai domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Domani ci sarà l'udienza di convalida della misura cautelare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo si toglie la vita, tragedia nel Pescarese

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Marsilio firma l'ordinanza sui protocolli di sicurezza per la fase 2, ecco le regole per il mare

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Tragedia a Rosciano, tenta di rientrare in casa da una finestra e cade: morto un uomo

Torna su
IlPescara è in caricamento