rotate-mobile
Cronaca San Silvestro

Omicidio Pescara: ucciso Alessandro Neri

Il cadavere rinvenuto nel tardo pomeriggio di oggi è del 29enne di Spoltore scomparso ormai da tre giorni dalla sua abitazione. Secondo gli inquirenti, sarebbe stato ucciso con un colpo di pistola

E' di Alessandro Neri il corpo senza vita trovato nel tardo pomeriggio di oggi in una zona isolata di San Silvestro, a Pescara. Secondo gli inquirenti ed il medico legale intervenuti sul posto, si tratterebbe di omicidio. Alessandro sarebbe stato ucciso con un colpo di pistola al torace, e l'ipotesi della morte violenta sarebbe frutto dei rilievi condotti sul corpo, la cui posizione sarebbe incompatibile con quella di un suicidio, così come sarebbe incompatibile la direzione e la posizione del colpo.

TROVATO CADAVERE A SAN SILVESTRO

Nella zona di Fosso Vallelunga si erano concentrate le ricerche dopo l'analisi effettuata dai carabinieri dei tabulati telefonici del ragazzo. L'ultima connessione ad una cella infatti risultava proprio nella zona sud della città, a ridosso di San Silvestro. Ed oggi pomeriggio i cani molecolari hanno fiutato le tracce vicino ad un corso d'acqua in una zona impervia ed isolata nei pressi del cimitero.

Per il recupero è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco. Sul posto erano arrivati anche i parenti ed amici del ragazzo, sconvolti una volta appresa la notizia. La madre ha voluto salutare il figlio lasciando un messaggio su Facebook: "Ale non c'è più".

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Pescara: ucciso Alessandro Neri

IlPescara è in caricamento