Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Moscufo, il sindaco contro le Poste: "Lettere perse e ritardi enormi"

Il sindaco di Moscufo, Alberico Ambrosini, denuncia ritardi e smarrimenti nei servizi postali riguardanti il suo comune. Alcuni disservizi hanno causato anche problemi seri ad alcune famiglie ed all'ente stesso

Il sindaco di Moscufo Ambrosini dichiara guerra alle Poste, lamentando disservizi, ritardi eccessivi ed addirittura smarrimenti della corrispondenza.

A Moscufo la consegna della corrispondenza avviene spesso con ritardo notevole e i “ripetuti episodi di disservizio” hanno comportato problemi di una certa gravità agli abitanti del paese, che conta circa 950 famiglie.

Il sindaco racconta di smarrimenti che hanno causato gravi episodi, fino al distacco delle utente di luce e gas per il mancato recapito delle bollette.

Il caso è stato segnalato alla Direzione provinciale delle Poste, ed anche alla Polizia Postale.

Alcuni episodi sono di qualche giorno fa, con il mancato recapito di alcune lettere della Provincia a due aziende ed una convocazione per una riunione dell'assemblea del Consorzio di Tutela dell’olio extravergine di oliva Aprutino – Pescarese che prevedeva la partecipazione del Comune di Moscufo. Quest'ultima lettera è arriva 13 giorni dopo l'invio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moscufo, il sindaco contro le Poste: "Lettere perse e ritardi enormi"

IlPescara è in caricamento