Montesilvano

Montesilvano, morto l'uomo che lanciava bottiglie dalla finestra

L'uomo già in passato aveva dato segni di squilibrio ed ultimamente erano frequenti gli scatti d'ira e le violente reazioni a danno di alcuni malcapitati

E' morto in ospedale a Pescara il villeggiante pugliese che sere fa aveva creato il panico tra gli inquilini del condominio Gemelli di via Lago di Bomba.

L'uomo già in passato aveva dato segni di squilibrio ed ultimamente erano frequenti gli scatti d'ira e le violente reazioni a danno di alcuni malcapitati.

Il recente TSO si era reso necessario dopo un ripetuto lancio di bottiglie e mattonelle dalla finestra della sua abitazione, oltre a minacce ai vicini di casa e a semplici passanti. Sulle cause del decesso è stato disposto l'esame autoptico ma solo come pura formalità.

Le sue condizioni psicofisiche erano già seriamente compromesse per l'uso smisurato di farmaci antidepressivi e sostanze alcoliche. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano, morto l'uomo che lanciava bottiglie dalla finestra

IlPescara è in caricamento