menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lungofiume Saline, la denuncia di Nuovo Saline onlus: "I rifiuti pericolosi sono ancora lì dopo 9 mesi"

L'associazione denuncia la presenza di rifiuti pericolosi segnalati già nove mesi fa alle autorità e mai rimossi, oltre a nuovi bidoni contenenti sostanze chimiche inquinanti

Rifiuti pericolosi abbandonati da nove mesi e mai rimossi, nonostante la segnalazione fatta alle autorità nel mese di novembre del 2018. La denuncia arriva dall'associazione "Nuovo Saline onlus" che ha postato su Facebook le foto dei rifiuti ancora presenti nella zona del lungofiume Saline.

Li abbiamo continuati a vedere quotidianamente sulla strada perifluviale giorno dopo giorno, abbiamo atteso con pazienza la loro rimozione, sono passate settimane, mesi (9 mesi) ma sono ancora lì, come una spada di Damocle che minaccia il fiume.
Perché? A 100 metri ad ovest dei big bag taniche di sostanze chimiche pericolose, olio motore esausto, acidi industriali: anch'essi con le tracce del nastro rosso e bianco del sequestro giudiziario ma...ancora lì. Perché?

L'associazione aggiunge di aver fatto spesso denunce alle autorità giudiiziare che però raramente arrivano sul posto, e spesso non agiscono per la rimozione dei rifiuti:

Quindi a cosa serve, a conti fatti, denunciare? State cercando di farci arrendere?

taniche1-2

taniche2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Attenzione al razzo cinese: l'ironia corre sul web [FOTO]

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento