Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Torna la neve a bassa quota, attesa un'intensa fase di maltempo con precipitazioni diffuse

Dal pomeriggio-sera, e nel corso delle 72 ore successive, si prevedono precipitazioni in intensificazione, nevose intorno ai 200-300 metri nel pescarese. Tra martedì e mercoledì è probabile un lieve aumento delle temperature ma permarranno condizioni di maltempo

Abruzzo Meteo fa sapere che sulla nostra Penisola la pressione è in diminuzione a causa dell'arrivo di masse d'aria fredda provenienti dall'Europa centro-settentrionale, che daranno luogo alla formazione e all'approfondimento di una vasta circolazione depressionaria sul Tirreno centro-meridionale, a cui sarà associata un'intensa fase di maltempo che interesserà anche la nostra regione a partire dalle prossime ore, in particolar modo dal pomeriggio-sera e nel corso delle 72 ore successive.

Si prevedono precipitazioni in intensificazione, nevose intorno ai 200-300 metri nel teramano-pescarese e intorno ai 300-400 metri nel chietino, tuttavia con le forti precipitazioni previste, non si escludono sconfinamenti verso le aree pianeggianti, specie nel teramano-pescarese. I fenomeni saranno intensi e persistenti, piogge diffuse interesseranno la fascia costiera ma occasionalmente la neve potrebbe scendere fino in pianura, mentre copiose nevicate interesseranno tutto l'asse collinare e pedemontano che si affaccia sul versante adriatico, con accumuli rilevanti al disopra dei 500-700 metri.

Previsti inoltre forti venti di bora con mareggiate lungo le coste, e possibilità di temporali, localmente di forte intensità con fenomeni che interesseranno anche il settore occidentale ma risulteranno più frequenti ed intensi sul settore orientale della nostra regione. Tra martedì e mercoledì sembra probabile un lieve aumento delle temperature ma permarranno condizioni di maltempo con piogge diffuse lungo le coste e copiose nevicate al disopra dei 300-500 metri, e il maltempo continuerà ad interessare la nostra regioni almeno fino alla giornata di venerdì, con precipitazioni praticamente ininterrotte, localmente intense sul settore orientale e costiero con rischio molto elevato di frane e allagamenti, mentre copiose nevicate continueranno a interessare le zone alto collinari, pedemontane e montuose che si affacciano sul versante orientale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna la neve a bassa quota, attesa un'intensa fase di maltempo con precipitazioni diffuse

IlPescara è in caricamento