rotate-mobile
Cronaca

Maltempo: riapre la scuola media Antonelli, ora il problema sono le frane

Riapre oggi la Antonelli, l'ultima scuola rimasta chiusa un giorno in più a causa della rottura della caldaia per gli allagamenti subiti. Ma ora si temono le frane

Riapertura regolare, oggi, per la scuola media Antonelli, l’ultimo istituto rimasto chiuso un giorno in più a causa della rottura della caldaia per gli allagamenti subiti.

“Sul piano didattico si torna alla normalità – ha detto il sindaco Albore Mascia – gli operai del Comune hanno messo in funzione la nuova caldaia della scuola media Antonelli e oggi tutti gli studenti potranno rientrare in aule adeguatamente riscaldate”.

Le criticità, tuttavia, sono tutt’altro che finite. Per ora restano chiuse le due Riserve, che vengono costantemente monitorate dagli uffici.

PROBLEMA FRANE – Intanto si è aggravato il fronte delle frane: l’amministrazione dovrà probabilmente far ricorso a una task force esterna di geologi per la valutazione del rischio di tutti i movimenti in atto, circa 14 quelli individuati, 8 di grave entità. La prima è in via Colle Renazzo, che fa capo a una proprietà privata, e che ha imposto la chiusura della strada. Tre le frane in atto in via San Donato, la prima a valle, dopo il ristorante ‘La Cascina’; la seconda, forse la più grave, nel tratto di via San Donato che corre accanto al campo di calcio a ridosso del quale c’è stato lo smottamento.

Il tratto in questione ora sarà chiuso al transito sia veicolare che pedonale con un’ordinanza di sgombero immediato di una casa che si trova proprio sotto il fronte della frana stessa, attivando un controllo serrato su altre abitazioni della zona in caso di pioggia. C'è poi la frana a carico dell’abitazione di due coniugi, al civico 161, dove il Comune dovrà fare un nuovo sopralluogo.

Mentre rientra l’allarme per lo smottamento di via Ventre d’Oca, si è determinata ieri una nuova frana su strada Colle Orlando, che è stata chiusa al traffico nel tratto compreso tra via Ventre d’Oca e via Ciafardella. Verranno sgomberate due famiglie di due diverse abitazioni residenti in strada Vicinale Colle Breccia, al civico 51, dove si è creato un fronte di scivolamento enorme. Le due case da sgomberare si trovano proprio vicino all’orlo della frana che, nel caso, invaderebbe con il fango le stesse abitazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo: riapre la scuola media Antonelli, ora il problema sono le frane

IlPescara è in caricamento