Cronaca Centro Storico / Piazza Unione

Torna l'incubo knockout game: giovane ferito a Piazza Unione da uno sconosciuto

Torna l'incubo dei pestaggi casuali che da mesi interessa le serate della movida pescarese. Sabato notte un 20enne è stato colpito con un violento pugno all'orecchio alle spalle da un ragazzo

Ancora violenza gratuita nella movida pescarese. Torna infatti l'incubo "knockout game", il folle gioco diffuso fra i giovani di pestare passanti a caso senza alcun motivo per poi darsi alla fuga. Sabato notte, verso le 4 del mattino, uno studente universitario di 20 anni è rimasto ferito all'orecchio dopo aver ricevuto un violento pugno da uno sconosciuto.

L'episodio è avvenuto in Piazza Unione. Il ragazzo stava tornando a casa in compagnia di alcuni amici quando è stato raggiunto dal ragazzo che lo ha colpito alle spalle. Il colpo ha danneggiato la parte esterna dell'orecchio. Subito trasportato in ospedale, per fortuna non ha riportato danni interni ed è stato dimesso con qualche punto di sutura. La vittima ha raccontato di aver visto solo per pochissimi secondi l'aggressore, un giovane attorno ai 20 30 anni magro che è fuggito in direzione di via dei Bastioni.

Le indagini sono affidate alla Polizia che ora analizzerà le immagini delle numerose telecamere di sorveglianza presenti nella zona. A pochi metri di distanza nel 2010, sempre a Piazza Unione, avvenne l'aggressione ai danni del giovane foggiano da parte di un rom che rimase per diversi giorni in coma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna l'incubo knockout game: giovane ferito a Piazza Unione da uno sconosciuto

IlPescara è in caricamento