menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giallo a Montesilvano: picchiato e rapinato un ragazzo colombiano

Brutta avventura per un giovane colombiano a Montesilvano, rapinato ed aggredito da tre suoi connazionali, mentre era in casa con una ragazza, anch'essa colombiana, conosciuta da poco. Non è chiaro se la giovane fosse complice dei malviventi o sia stata portata via a forza

Una brutta avventura che si tinge di giallo quella accaduta ieri a Montesilvano, in via Cavallotti. Un giovane ragazzo colombiano, studente, residente da qualche anno in Italia, è stato legato, picchiato e rapinato di circa 3000 euro.

Il giovane si trovava nella sua abitazione in compagnia di una ragazza, anch'essa colombiana, conosciuta in chat da qualche mese. Dopo le chiacchiere, i due hanno deciso di vedersi di persona.

Erano circa le 15 di ieri, quando qualcuno ha suonato al campanello di casa. La giovane si è subito alzata per andare ad aprire, permettendo così a tre malviventi di entrare.

I balordi hanno minacciato il ragazzo chiedendogli di consegnarli il denaro in cassaforte, con un coltello in mano. Al rifiuto del ragazzo, lo hanno picchiato e legato. Alla fine ha confessato loro dove si trovava la cassaforte, dove erano custoditi tremila euro, e l'ha aperta.

I tre, dai racconti della vittima, sembra siano anch'essi colombiani. Ottenuti i soldi, si sono allontanati con la ragazza, ma non è ancora chiaro se fosse loro complice o sia stata portata via a forza.

Sul caso indagano i Carabinieri di Montesilvano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento