menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta furto in un supermercato e aggredisce gli addetti, arrestato per rapina dopo breve fuga

Il malvivente ha provato il colpo in un'attività commerciale di via Bologna, dopo l'aggressione ha provato a fuggire ma è stato fermato dagli agenti della squadra volante

Tentato furto in un supermercato di via Bologna a Pescara con tanto di aggressione agli addetti dello stesso nella giornata di ieri, giovedì 18 febbraio.
Protagonista un uomo di 49 anni che ha provato a uscire dal supermercato pagando alla cassa solo uno yogurt e una confezione di tovaglioli.

Ma gli addetti alla sicurezza lo avevano notato anche il giorno prima muoversi tra gli scaffali con un atteggiamento sospetto e, quando verso le 19 di ieri sera lo hanno visto entrare di nuovo nel negozio, non lo hanno perso di vista.

E in effetti, l’uomo, si è avvicinato agli scaffali del reparto macelleria e poi a quello dei surgelati e, dopo aver staccato le etichette, ha inserito delle confezioni alimentari in una sacca che portava a tracolla. Arrivato alla cassa il direttore del supermercato gli ha chiesto di aprire la borsa e a quel punto il 49enne, vistosi scoperto, ha cercato di fuggire spingendo e colpendo i commessi del supermercato. All’arrivo delle Volanti della polizia l’uomo stava cercando di fuggire ed è stato immediatamente arrestato dagli agenti.
La merce che ammonta a una cifra di più di cento euro, è stata riconsegnata al titolare del supermercato. L’arrestato, già noto alle forze dell'ordine, in attesa dell’udienza di convalida con l’accusa di rapina impropria, si trova attualmente agli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento