rotate-mobile
Cronaca

Tenta di sventare il furto di una bicicletta: 19enne accoltellato in strada

L'episodio si sarebbe verificato la notte tra sabato e domenica in via Vespucci. A subire il furto sarebbe stata la sorella della fidanzata del giovane che avrebbe rintracciato il presunto ladro con il quale sarebbe poi scoppiata la lite sfociata nell'aggressione. Le indagini sono affidate alla squadra mobile

Avrebbe tentato di recuperare la bicicletta della sorella della sua fidanzata, ma l'inseguimento del presunto ladro gli è costato un'aggressione e diversi fendenti uno dei quali avrebbe reso necessario un intervento perfettamente riuscito. A finire in ospedale è stato un giovane di 19 anni che sarebbe stato colpito con alcuni fendenti lievi al collo e uno, decisamente più profondo, all'inguine non lontano dai genitali. Tutto sarebbe accaduto la notte tra sabato 13 e domenica 14 aprile quando la sorella della sua fidanzata finito di lavorare, stava rincasando con la sua bicicletta.

La ragazza si sarebbe trattenuta sotto casa per fumare un'ultima sigaretta quando un ragazzo, sembra uno straniero, le avrebbe preso la bici dandosi alla fuga. Sempre lei avrebbe avvisato il fidanzato della sorella e insieme avrebbero rincorso il ragazzo rintracciandolo in via Vespucci. Lì sarebbe scoppiata una lite sfociata nell'aggressione ai danni del 19enne rimasto a terra per le ferite con l'altro che, complice il buio, si sarebbe poi dileguato.

Ricevi le notizie de IlPescara su Whatsapp

Portato in pronto soccorso le prime testimonianze la polizia le ha raccolte nel nosocomio con le indagini ora affidate alla squadra mobile per ricostruire i fatti anche, si spera, con l'aiuto delle telecamere della videosorveglianza. In corso le attività per rintracciare il presunto aggressore.  Il ragazzo è ricoverato nel reparto di Urologia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di sventare il furto di una bicicletta: 19enne accoltellato in strada

IlPescara è in caricamento