rotate-mobile
Cronaca

Tenta un furto in un bar di Pescara ma si dimentica lo zaino: arrestato dalla polizia

In manette è finito un 50enne polacco che la scorsa notte ha tentato un furto in un bar dimenticandosi uno zaino sul posto che ha tentato di recuperare quando però era già arrivata la polizia

Un 50enne di nazionalità polacca H.V. è stato arrestato dalla polizia con l'accusa di tentato furto e resistenza pubblico ufficiale. L'uomo, la scorsa notte, è stato notato dal titolare di un bar di Pescara, allertato dal sistema di videosorveglianza, mentre tentava di entrare scassinando la porta d'ingresso.

Sul posto è arrivata una volante della polizia ma gli agenti non hanno trovato il ladro, ma fra due auto posteggiate era presente uno zaino abbandonato che lo stesso proprietario del bar aveva segnalato come di proprietà del malvivente grazie alle immagini delle telecamere. Il polacco aveva tagliato una parete in plastica della verande vicina all'attività con un oggetto appuntito, e dopo pochi istanti i poliziotti hanno visto un uomo avvicinarsi allo zaino per recuperarlo, che corrispondeva alla descrizione fornita dal titolare del bar.

Alla vista degli agenti, ha subito tentato la fuga ed è stato rincorso e poi bloccato nonostante il vigoroso tentativo di resistenza. Perquisito, aveva con sè un paio di forbici utilizzate probabilmente per tagliare la veranda. Il polacco ha tentato nuovamente la fuga quando è stato fatto sedere nella volante, ed ora si trova in camera di sicurezza in attesa del processo per direttissima.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta un furto in un bar di Pescara ma si dimentica lo zaino: arrestato dalla polizia

IlPescara è in caricamento