rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca Montesilvano

Extracomunitari, Maragno: "L'integrazione si fa rispettando le regole"

Il Sindaco di Montesilvano è stato molto esplicito nell'incontro con i rappresentanti dei sindacati e delle associazioni. Esiste la volontà congiunta per attivare una collaborazione seria e costruttiva, ma senza più tollerare le violazioni e gli episodi di inciviltà

Toni cordiali e dialoghi costruttivi tra il primo cittadino ed alcuni esponenti di sigle sindacali e di realtà associative coinvolte nei processi di integrazione degli extracomunitari. Al tavolo con Francesco Maragno anche l'assessore alla Polizia Locale Valter Cozzi, la segretaria generale Cgil di Pescara Emilia Di Nicola con il responsabile regionale Immigrazione Patrick Goubadia, il membro dell' Associazione Lavoratori Immigrati Senegalesi Kader Konate e Corrado De Dominicis della Caritas diocesiana Pescara-Penne.

Il Sindaco ha posto l'accento sul tassativo rispetto delle regole basilari per la civile convivenza, ricordando che la recente operazione di sgombero in via Ariosto si è resa necessaria per le gravi carenze igienico-sanitarie e strutturali rilevate dalla Asl e dai Vigili del Fuoco, a tutela e sicurezza degli inquilini.

SFOLLATI DEL GHETTO ORA VIVONO IN SPIAGGIA

I numerosi incontri con le famiglie oggetto di sfratto non sono stati sempre fruttuosi. Soltanto alcune hanno accettato soluzioni alternative, mentre altre non hanno offerto nessuna collaborazione rifiutando le proposte ricevute. "L’auspicio - conclude Maragno - è che attraverso la disponibilità e le proposte di collaborazione avanzate sia dalla CGIL che dall’associazione ALIS, si possa trovare una nuova e più fruttuosa chiave di dialogo e cooperazione, aperta anche ad altre associazioni, sensibili alla soluzione del problema".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Extracomunitari, Maragno: "L'integrazione si fa rispettando le regole"

IlPescara è in caricamento