rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca Riviera Sud / Via Cristoforo Colombo, 122

Enrico Brignano conquista il D'Annunzio con "Evolushow"

Enrico Brignano non delude e, alla quarta estate consecutiva in quel di Pescara, registra il tutto esaurito con il suo "Evolushow", di scena ieri sera al teatro D'Annunzio

Enrico Brignano non delude e, alla quarta estate consecutiva in quel di Pescara, registra il tutto esaurito con il suo "Evolushow", di scena ieri sera al teatro D'Annunzio.

Un allestimento più essenziale rispetto agli ultimi spettacoli, senza l'orchestra che aveva caratterizzato "Sono romano ma non è colpa mia", "Tutto suo padre" e "Il meglio d'Italia", ma con alcuni ballerini e, soprattutto, l'ausilio di un maxi schermo sul quale scorrono immagini che rimandano al trait d'union di questa rappresentazione, ovvero l'evoluzione dell'uomo.

E' il pretesto per consentire all'artista romano di parlare sia di se stesso che di "noi", pronome inteso come genere umano e, successivamente, come società dai tanti vizi e dalle poche virtù, a partire dalla fissazione per la telefonia mobile e WhatsApp.

Non mancano le battute in dialetto abruzzese, a ricordare le origini dell'attore con cui ogni volta Brignano omaggia la nostra regione, e i "rimproveri" al pubblico distratto in sala. Dopo due ore e mezzo di performance, Enrico si congeda dai presenti, raccogliendo come sempre un mare di applausi.

Stasera si replica al Palaghiaccio Bolino di Roccaraso.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Enrico Brignano conquista il D'Annunzio con "Evolushow"

IlPescara è in caricamento