Donna finisce al pronto soccorso per 3 volte dopo essere stata picchiata dal marito, scatta il divieto di avvicinamento

A eseguire la misura cautelare, disposta dal Gip del tribunale per i maltrattamenti in famiglia in danno della coniuge, è stata la polizia di Stato ieri, giovedì 17 dicembre

Divieto di avvicinamento per un uomo di 37 di Pescara alla moglie e ai figli minori dopo che lo stesso si è reso protagonista di diversi episodi di maltrattamenti in famiglia. 
A eseguire la misura cautelare, disposta dal Gip del tribunale per i maltrattamenti in famiglia in danno della coniuge, è stata la polizia di Stato ieri, giovedì 17 dicembre.

L'ultimo episodio risale allo scorso 2 dicembre quando la Squadra Volante era intervenuta per l’ennesima lite e la donna, percossa dal marito, era stata medicata al pronto soccorso per le lesioni riportate, un trauma contusivo al torace, guaribili in 7 giorni.

Dagli immediati accertamenti svolti dagli agenti hanno permesso di appurare che in altre 2 precedenti occasioni la donna aveva dovuto fare ricorso alle cure dell'ospedale per aver subito lesioni dal coniuge: in un caso guaribili in giorni 3 (contusione al cuoio capelluto) e nell’altro con prognosi di 7 giorni (contusione allo zigomo, all’orbita sinistra e al gluteo).

La misura cautelare eseguita ieri impone al predetto di non avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla coniuge e dai figli minori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Incidente stradale mortale in Abruzzo, furgoncino si schianta contro il guard-rail: deceduta una persona

Torna su
IlPescara è in caricamento