rotate-mobile
Cronaca

Discarica Montedison, la Provincia convoca un tavolo per la qualità dell'acqua

Il consigliere provinciale Tocco, della commissione Ambiente, ha chiesto la convocazione di un tavolo di incontro con Aca, Arta, Asl e gli altri enti per stabilire la qualità dell'acqua dal 2004 ad oggi dopo la vicenda della discarica della Montedison

Il consigliere provinciale Tocco, ex sindaco di Alanno e componente della Commissione Ambiente, ha chiesto un incontro con i dirigenti di Aca, Arta, Asl e altri enti per stabilire la qualità dell'acqua dal 2004 ad oggi, e per discutere degli interventi in merito alla discarica Montedison di Bussi.

Tocco vuole risalire ad eventuali responsabilità degli enti competenti in merito a quanto accaduto.

"E' necessario, dice Tocco, fare chiarezza sulla vicenda ed escludere completamente le responsabilità dei sindaci che si sono succeduti dal 2004 ad oggi, che non hanno mai ricevuto in questi anni comunicazioni, né formali né informali, sull'inquinamento delle acque. I sindaci, aggiunge Tocco, possono pertanto costituirsi parte civile nei confronti degli eventuali responsabili, e alcuni primi cittadini si sono già attivati in tal senso nei confronti della Montedison. In questa vicenda, conclude Tocco, i sindaci sono parte lesa, quali rappresentanti dei cittadini, e se avessero saputo non avrebbero esitato ad attivarsi a tutela della popolazione e della salute pubblica". ha detto Tocco che, assieme all'assessore Lattanzio, ribadisce come dal 2007 ormai l'acqua sia pienamente sicura grazie ai nuovi pozzi aperti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica Montedison, la Provincia convoca un tavolo per la qualità dell'acqua

IlPescara è in caricamento