rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Identificato e denunciato un pescarese per tentato furto in abitazione a Miglianico, fuggì per il rientro dei proprietari

I carabinieri, dopo un mese di indagini, hanno denunciato un uomo di Pescara di 64 anni

Un uomo di 64 anni di Pescara è stato denunciato dai carabinieri di Miglianico per il reato di tentato furto in abitazione.
L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, il mese scorso era all'interno di una casa del comune in provincia di Chieti per compiere un furto ma il rientro dei proprietari l'ha obbligato a una fuga frettolosa, come riferisce ChietiToday.

Il 64enne era riuscito a fuggire a bordo di un'utilitaria della quale però i derubati erano riusciti ad annotare parzialmente la targa. 

Le indagini dei carabinieri della locale Stazione hanno consentito di identificare l'uomo grazie anche all'efficiente sistema di videosorveglianza comunale che ha consentito di individuare la targa e di identificarne il conducente che, tra l'altro, era già stato denunciato dagli stessi carabinieri solo alcuni mesi prima per aver sottratto un portafogli da un'auto in sosta in un'attività della zona industriale miglianichese. È stato denunciato in stato di libertà alla procura della Repubblica di Chieti per tentato furto in abitazione e il questore, su richiesta degli stessi carabinieri, gli ha applicato la misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio con il divieto di fare ritorno a Miglianico per 3 anni. In caso di violazione, visto che non era la prima volta che si trovava in zona per compiere furti di vario genere, rischia l'arresto da 1 a 6 mesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Identificato e denunciato un pescarese per tentato furto in abitazione a Miglianico, fuggì per il rientro dei proprietari

IlPescara è in caricamento