menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sfonda il vetro di una volante della polizia durante un intervento: arrestato

Gli agenti erano intervenuti in Corso Vittorio Emanuele II dopo aver visto l'arrestato che rincorreva un altro uomo

Un cittadino albanese di 32 anni, incensurato e senza fissa dimora, è stato arrestato ieri pomeriggio dalla polizia con l''accusa di danneggiamento aggravato, resistenza e minacce a pubblico ufficiale. Gli agenti stavano transitando in Corso Vittorio Emanuele II quando hanno notato un uomo che correva e sbraitava in cerca di aiuto, seguito da un altro che lo rincorreva con l'intenzione di bloccarlo.

Durante il controllo, mentre i poliziotti stavano cercando di capire cosa fosse successo, uno dei due uomini ha iniziato ad offenderli e a minacciarli di fronte ai passanti, ed è stato necessario ammanettarlo facendolo accomodare dentro l'auto di servizio. L'albanese, però ha continuato a scalciare prendendo a testate il vetro dello sportello posteriore della volante, distruggendolo.

A quel punto sul posto è arrivata un'altra pattuglia per poterlo trasportare in questura, e l'uomo ha continuato a minacciare ed insultare gli agenti. Per lui quindi è scattato l'arrestato.

La persona aggredita ha riferito ai poliziotti di essere stata avvicinata dal cittadino albanese arrestato che ha cercato di portargli via il telefono cellulare. Il giudice ha convalidato l'arresto con obbligo di firma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento