Cronaca

Comune di Pescara, affitti: quasi 2,5 milioni di morosità

Il Comune di Pescara ha calcolato di avere circa 2,5 milioni di euro di morosità da recuperare per gli affitti degli alloggi popolari in città, e per questo ha inviato lettere di preavviso di sfratto agli interessati

Il Comune di Pescara ha calcolato di avere circa 2,5 milioni di euro di morosità da recuperare per gli affitti degli alloggi popolari in città, e per questo ha inviato lettere di preavviso di sfratto agli interessati.

Sono in tutto 645 le lettere inviate, in cui il Comune, spiega l'assessore Del Trecco, chiede di provvedere alle somme non pagate, in alcuni casi anche molto ingenti, entro 30 giorni.

Per 200 di loro scatterà il provvedimento immediato di decadenza dell'assegnazione dell'alloggio. L'assessore ha spiegato che l'obiettivo non è quello di vessare i cittadini, ma di garatire il rispetto delle norme anche verso chi da sempre paga l'affitto.

"Ovviamente l’invito rivolto ai cittadini, che sanno della propria condizione o che comunque hanno ricevuto la lettera è di rivolgersi subito ai nostri uffici per individuare in modo rapido una misura idonea per sanare il debito” ha detto l'assessore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune di Pescara, affitti: quasi 2,5 milioni di morosità

IlPescara è in caricamento