rotate-mobile
Cronaca Città sant'angelo

Città Sant'Angelo, droga e musica pirata: chiusa discoteca

A seguito di un blitz della Guardia di Finanza, al quale ha partecipato anche il personale Siae, una discoteca di Città Sant'Angelo è stata chiusa per 90 giorni dopo il sequestro di alcune dosi di stupefacenti

Blitz nelle scorse settimane da parte della Guardia di Finanza di Pescara in una discoteca di Città Sant'Angelo, dove assieme alle fiamme gialle è entrato in azione anche il personale Siae di Pescara. Il controllo è stato effettuato anche con l'ausilio dell'unità cinofila, ed ha permesso di rinvenire 13 grammi di sostanze stupefacenti fra cociana e marijuana, suddivise in dosi e gettate da alcuni assuntori alla vista del controllo dei finanzieri.

CHIUDE "CANTIERI DISCO"

Altri giovani sono stati trovati in possesso di marijuana e spinelli, e per questo sono stati segnalati alla Prefettura e multati. Per il resto dello stupefacente è scattata una denuncia a carico di ignoti. Inoltre, si è scoperto che il deejay che stava lavorando nel locale deteneva migliaia di files musicali scaricati illegalmente, e per questo le sue apparecchiature sono state sequestrate ed è stato denunciato.

Il Questore ha dunque disposto la chiusura per 90 giorni in quanto nel locale veniva tollerato l'uso di sostanze stupefacenti, costituendo un concreto pericolo per la collettività.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città Sant'Angelo, droga e musica pirata: chiusa discoteca

IlPescara è in caricamento