rotate-mobile
Cronaca Centro / Via Cesare Battisti

Cambio senso di marcia in via Battisti, i cittadini: "Non ci si capisce più niente"

"Non ci sono stati disagi e incolonnamenti", ha commentato l'assessore Fiorilli. Intanto Diodati e Blasioli (Pd) chiedono di rimuovere lo spartitraffico da poco realizzato su viale Muzii

Cambia il senso di marcia su via Cesare Battisti, ed è subito polemica. Questa mattina, come già raccontato da IlPescara.it, il Comune ha invertito il senso unico di via Battisti, nel tratto più a nord compreso tra via Leopoldo Muzii e via De Amicis, e sulla stessa via de Amicis, nel tratto compreso tra via Silvio Pellico e via Battisti.

FIORILLI - Non ci sono stati "ne' disagi ne' incolonnamenti", ha commentato l'assessore alla Viabilità Berardino Fiorilli, e due pattuglie della polizia municipale hanno presidiato i due punti di incrocio tra via de Amicis e via Silvio Pellico nonché quello antistante il mercato coperto per indirizzare gli automobilisti. C'è già un "primo risultato", per Fiorilli, ed è stato quello di "allentare notevolmente il flusso di auto in via Regina Margherita e aver riportato gli utenti verso il mercato coperto di piazza Muzii e verso le altre attività della strada".

BLASIOLI E DIODATI - Effettivamente sono state ben poche le macchine che hanno percorso nella giornata odierna via Battisti, con una sostanziale assenza di traffico. Ciò però non significa che tutti siano soddisfatti di queste novità. Ad esempio, i consiglieri comunali del Pd Antonio Blasioli e Giuliano Diodati parlano di modifiche "tardive e parziali. Lo spezzettamento di trasversali di traffico come via Cesare Battisti e via Regina Margherita è un'invenzione tutta pescarese - scrivono in una nota - e non paga ne' in termini di qualità dell'aria, costringendo le auto a percorsi tortuosi, ne' in termini di commercio. Inoltre l'effetto sperato non si avrà se non verrà rimosso lo spartitraffico da poco realizzato lungo viale Muzii, che impedisce a una parte delle auto di entrare su via Battisti".

Sensi unici via Battisti

A giudicare dal fatto che il segnale del senso unico è visibile, su viale Muzii, anche per chi proviene dal mare, si può dedurre - se non addirittura auspicare - che presto il massetto in questione verrà accorciato, altrimenti gli automobilisti saranno costretti a invadere un pezzo della carreggiata opposta, finendo in pratica contromano, seppur per un piccolissimo tratto, prima di poter imboccare via Battisti nella sua nuova 'veste'.

LE REAZIONI DELLA GENTE - E i residenti, ma anche i commercianti, come hanno preso questa mini rivoluzione viaria? "Trovo scorretta la mossa del Comune di Pescara che, di fatto, ha messo in atto un blitz - ci dice un signore - Sarebbe stato sufficiente mandare una comunicazione preventiva a tutti gli abitanti della zona in cui li si informava di questo cambiamento. Invece stamane molta gente è andata nel panico perchè si è ritrovata all'improvviso la propria auto parcheggiata controsenso mentre gli operai rimontavano i cartelli".

"E' inutile stravolgere il traffico se prima non si pensa a creare parcheggi che possano snellire la circolazione stessa", afferma un ragazzo. "Ora davvero non ci si capisce più niente". C'è anche chi sottolinea che adesso le persone che vivono nelle vicinanze sono costrette a fare il giro largo da viale Muzii. Esemplificativa, a tale proposito, la situazione di via De Amicis, che cambia senso per ben tre volte nel tratto che va dall'incrocio con via Silvio Pellico a quello con la riviera. Non resta che aspettare quali saranno gli sviluppi dei prossimi giorni, una volta che tutte queste novità saranno state 'digerite'.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cambio senso di marcia in via Battisti, i cittadini: "Non ci si capisce più niente"

IlPescara è in caricamento