rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Non denuncia redditi per 35 milioni di euro, 69enne finisce nei guai

L'uomo, originario di Pescara, è stato deferito dalla Procura di Brescia per omessa dichiarazione di imponibili. E' il legale rappresentante di due società di Calcinato. Le verifiche fiscali sono state effettuate dalla Guardia di Finanza di Desenzano del Garda

Omessa dichiarazione di redditi imponibili per circa 35 milioni di euro, emissione di fatture per operazioni inesistenti e occultamento e distruzione dei documenti contabili. Per questi reati è stato deferito alla Procura della Repubblica di Brescia un uomo di Pescara, 69enne, risultato legale rappresentante di due società di Calcinato (Brescia), con stessa denominazione, che hanno omesso di dichiarare redditi imponibili per la cifra in questione e non avevano presentato le dichiarazioni fiscali per l'anno 2012.

Verifiche fiscali della Guardia di Finanza di Desenzano del Garda hanno accertato l'emissione di fatture per cessioni di rottami e avanzi ferrosi risultate false per circa 1 milione di euro, l'evasione d'imposta sul reddito delle società per oltre 9,6 milioni di euro, di Iva dovuta per circa 193mila euro e di un'imposta regionale sulle attività? produttive (I.R.AP.) per oltre 1,3 milioni di euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non denuncia redditi per 35 milioni di euro, 69enne finisce nei guai

IlPescara è in caricamento