rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Cronaca

Cinque chili di botti illegali sequestrati dalla polizia: 20enne denunciato

Sarebbero stati pronti a essere immessi nel mercato con forse una consegna già fatta, i prodotti pirotecnici trovati in possesso del giovane già noto per reati simili, dagli agenti in borghese della squadra volante che lo hanno fermato per un controllo nei pressi della stazione ferroviaria

Avrebbe provato a ingannare gli agenti mostrando scatoloni con all'interno prodotti come cosmetici e profumo, ma sotto agli stessi aveva nascosto una busta con 110 prodotti esplodenti di forma cilindrica con tappi di plastica bianchi e neri e di colore marrone chiaro alti 8,3 centimetri e larghi tre con una miccia pirotecnia inserita che sarebbero stati confezionanti artigianalmente e senza alcuna etichettatura per un peso lordo complessivo di 5 chili.

La merce è stata sequestrata e per il 20enne fermato dagli agenti della squadra volante impegnati nell'attività di controllo su produzione, commercio e detenzione di artifici pirotecnici ancor più in questo periodo dell'anno, è scattata la denuncia ai sensi dell'articolo 678 del codice penale in relazione all'articolo 53 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza che prevede il divieto di fabbricare, tenere in casa o altrove, trasportare, immettere sul mercato, importare, esportare, trasferire, o vendere, anche negli stabilimenti, laboratori, depositi o spacci autorizzati, prodotti esplodenti che non siano stati riconosciuti e classificati dal ministero dell'interno.

Il ragazzo era già noto per reati collegati alla vendita illegale di articoli pirotecnici ed è stato notato dagli agenti in borghese nei pressi della stazione durante l'attività di osservazione e riscontro sui venditori ambulanti. Insospettiti e ipotizzando che potesse trasportare materiale esplodente lo hanno fermato poco distante dal punto dove aveva effettuato una possibile consegna.

Quando gli hanno chiesto se portava prodotti esplodenti il giovane avrebbe risposto che era ancora presto per articoli di quel genere e aprendo il portellone del mezzo con cui si muoveva avrebbe mostrato gli scatoloni e l'attrezzatura della bancarella. Non convinti si è deciso di approfondire il controllo rinvenendo così il materiale e facendo scattare la denuncia.

Nei giorni scorsi, la squadra amministrativa della questura ha effettuato ispezioni a quattro esercizi commerciali dislocate sul territorio della provincia.

I botti sequestrati dalla polizia (16 dicembre)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinque chili di botti illegali sequestrati dalla polizia: 20enne denunciato

IlPescara è in caricamento