Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca

Ubriaco prima molesta i passanti a Pescara vecchia e poi aggredisce i poliziotti, arrestato

Arrestato un pescarese di 48 anni che dovrà rispondere del reato di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale

Un uomo di 48 anni è stato tratto in arresto dalla polizia nella zona di Pescara vecchia nella serata di ieri, sabato 14 gennaio, nel corso dei controlli interforze disposti dal questore allo scopo di garantire la sicurezza e il tranquillo svolgimento della movida. 
Le accuse per le quali dovrà rispondere il 48enne, già noto alle forze dell'ordine, sono quelle di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

In base alla ricostruzione di quanto accaduto, l'uomo, in evidente stato di ubriachezza, sarebbe stato notato infastidire alcuni passanti nella zona del centro storico.

Al controllo degli agenti l’uomo avrebbe dato in escandescenze, rifiutando di fornire le proprie generalità e insultando gli agenti, con cui avrebbe avuto anche una colluttazione che ha costretto un poliziotto a ricorrere a cure mediche per le, sepppur lievi, lesioni riportate. Unitamente ai militari della guardia di finanza i poliziotti, seppur a fatica, sono riusciti a far salire sull’autovettura di servizio l’esagitato, che è stato condotto negli uffici della questura, dove avrebbe perseverato nella sua condotta aggressiva. Solo tramite fotosegnalamento si è riusciti a dare un’identità all’uomo, che è stato tratto in arresto per i reati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e posto a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco prima molesta i passanti a Pescara vecchia e poi aggredisce i poliziotti, arrestato
IlPescara è in caricamento