rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca

Arresto De Fanis, l'assessore voleva uccidere la moglie?

Dopo l'accusa di tangenti per l'ex assessore regionale De Fanis ora sembra esserci anche l'accusa di tentato omicidio. Secondo la segretaria Zingariello, l'uomo voleva avvelenare la moglie

Oltre all'accusa di peculato, concussione e truffa, ora l'ex assessore regionale De Fanis potrebbe rispondere anche di tentato omicidio.

A quanto pare, infatti, sarebbe stato aperto un nuovo fascicolo a carico dell'ex assessore alla cultura, dopo alcune dichiarazioni della segretaria Lucia Zingariello riguardanti la possibilità che l'uomo volesse avvelenare la moglie.

La moglie però difende il marito e parla di accuse insensate, chiedendo ai magistrati di chiudere il prima possibile le indagini per restituire alla coppia un pò di serenità.

Gli avvocati di De Fanis hanno parlato di accuse infondate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arresto De Fanis, l'assessore voleva uccidere la moglie?

IlPescara è in caricamento