menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aeroporto, caso Ryanair: le reazioni del PD e di Confesercenti

Nei giorni scorsi sono circolate alcune voci riguardanti la cancellazione, da parte di Ryanair, dei voli invernali per Eindhoven e Cagliari nello scalo pescarese. Preoccupati PD e Confesercenti

Nei giorni scorsi sono circolate alcune notizie, riportate anche dalla carta stampata, riguardanti la cancellazione, da parte di Ryanair, dei voli invernali per Eindhoven e Cagliari nello scalo pescarese.

La notizia è stata commentata da diversi esponenti del PD, sia regionale che locale, e dalla Confesercenti.

Paolucci Il segretario regionale del PD parla di un fatto preoccupante: "Il centrodestra è del tutto privo di una idea dignitosa di come governare l'Abruzzo, un pasticcio dietro l'altro stanno spingendo la regione a livelli di emergenza in ogni settore. Gli abruzzesi meritano di più: è giunto il momento che Chiodi sblocchi i fondi europei sui quali l'Abruzzo continua ad essere in un ritardo assurdo, e investa in maniera seria sullo sviluppo dell'aeroporto. Ryanair è un'occasione d'oro per l'economia abruzzese" ha detto il segretario regionale PD.

Casciano Il segretario cittadino "Pescara è sempre più orientata a sud" afferma Casciano, che parla di segnali di cedimento da parte dello scalo pescarese a causa dell'incapacità degli amministratori regionali e dei vertici della Saga. "Se da un lato l'aeroporto è stato abbandonato, dall'altro, il nostro collegamento con l'altra sponda dell'adriatico, il porto, non vive certo i suoi giorni migliori"

Di Pietrantonio Il capogruppo Pd al Comune di Pescara ricorda come il 19 febbraio scorso fu presentato un ordine del giorno durante la seduta del consiglio comunale, riguardante proprio la difesa e tutela dell'aeroporto di Pescara. "E' incomprensibile come il governo regionale affronti lo sviluppo di una infrastruttura così strategica come l'aeroporto d'Abruzzo per il futuro sviluppo della nostra Regione con una tale superficialità e irresponsabilità tale da mettere a rischio l'esistenza stessa dell'aeroporto con l'annunciato taglio di voli da parte di importanti compagnie aeree. L'aeroporto d'Abruzzo è una risorsa fondamentale per il nostro Abruzzo e nessuno può permettersi di metterlo in crisi come sta avvenendo, neanche chi ha vinto le elezioni."

Confesercenti Anche l'associazione degli operatori commerciali esprime preoccupazione per la possibile cancellazione di alcuni voli: "Senza una serie di collegamenti strategici il turismo abruzzese rischia di ricominciare da zero" afferma il presidente regionale di Assoturismo Zunica. Il direttore Giammarino, invece, chiede la convocazione immediata di un tavolo con le imprese e la Regione per verificare le questioni sul tappeto e per programmare il piano operativo 2011. "Il futuro dell'Abruzzo è legato all'aeroporto".

 

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento