rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Cronaca

Acqua, nuove rotture nel pescarese e teramano: 30 mila a secco

Dopo il guasto che ieri ha lasciato Città Sant'Angelo completamente senz'acqua, nelle ultime ore ci sono state nuove rotture sulle condotte a Farindola, che stanno lasciando circa 30 mila utenze a secco

Nuove rotture sulle condotte dell'acqua nel pescarese.

Danni sono stati registrati infatti sull'aduttrice Tavo Nord, a Farindola dove a causa di alcuni movimenti franosi la condotta si è rotta lasciando a secco circa 30 mila persone fra Atri, Castilenti, Montefino, Castiglione Messer Raimondo, Arsita, Bisenti (Teramo), Citta' Sant'Angelo, Elice, Farindola e Penne.

I tecnici Aca sono al lavoro ed entro stasera la fornitura dovrebbe tornare regolare. A Città Sant'Angelo i cittadini erano rimasti a secco già ieri, per un'altra rottura avvenuta nel basso teramano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acqua, nuove rotture nel pescarese e teramano: 30 mila a secco

IlPescara è in caricamento