Attualità

L'azienda pescarese "La Tipografia" dona 50 visiere anti-Covid al 118

A fare la consegna a Enrico Di Sigismondo, coordinatore della centrale operativa Suem 118, è stato il titolare Paolo Matarazzo insieme ai figli Giorgia e Francesco

Sono complessivamente 50 le nuove visiere anti Covid-19 donate dall'azienda pescarese "La Tipografia" al 118 della Asl di Pescara.
A fare la consegna a Enrico Di Sigismondo, coordinatore della centrale operativa Suem 118, è stato il titolare Paolo Matarazzo insieme ai figli Giorgia e Francesco.

Le visiere di protezione medica contro il Covid-19 sono ergonomiche e compatibili con l’uso degli occhiali, ma anche infrangibili, lavabili e riutilizzabili.

Le visiere mediche sono state consegnate nella sede dell’azienda a Santa Teresa di Spoltore e oltre a Di Sigismondo, era presente anche Vincenzino Lupi,  direttore dell’unità operativa complessa 118 di Pescara. Dotato di ambulanze medicalizzate, la centrale operativa del 118 gestisce una rete di collegamento con otto postazioni territoriali operative nella provincia (Pescara, Penne, Popoli, Montesilvano, Pianella, Scafa, Catignano e Caramanico Terme).

Pescara è stata la prima Asl a livello regionale che si è organizzata con un’ambulanza dedicata al Coronavirus, h 24, con un medico, un infermiere e un autista attrezzati con tutti i presidi necessari per gestire i pazienti e condurli nei reparti dell'ospedale allestiti ad hoc. La nuova strumentazione anti-Covid donata alle ambulanze consentirà agli operatori di gestire il loro lavoro con più tranquillità  e sicurezza.

visiere donate 118 la tipografia pescara (1)-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'azienda pescarese "La Tipografia" dona 50 visiere anti-Covid al 118

IlPescara è in caricamento