rotate-mobile
Attualità

Proteste e timori per i residenti di via Diaz con l'arrivo del mercato rionale: "Stalli davanti ai garage e ai passi carrabili" [FOTO]

Nella mattinata del 19 gennaio alcuni residenti di via Diaz hanno protestato esprimendo preoccupazione per gli stalli disegnati in vista del mercato rionale del mercoledì, davanti a garage e passi carrabili

Ancora polemiche e problemi relativi allo spostamento del mercato lungo la strada parco. Dopo la decisione definitiva dell'amministrazione comunale di cancellare il mercato rionale del mercoledì a causa del probabile  passaggio della filovia lungo la strada parco, gli ambulanti saranno di fatto divisi lungo tre strade nella zona fra via Diaz, via Settembrini e via Spiga. Nella mattinata del 19 gennaio, diversi residenti sono scesi in strada proprio in via Diaz per esprimere forte preoccupazione e protestare per gli stalli che in alcuni casi andrebbero a posizionarsi davanti a garage e passi carrabili, impedendo di fatto a quei residenti l'uscita o il rientro a casa.

Si tratta di almeno 6 - 7 stalli disegnati nelle ultime che causeranno problemi ai cittadini: con l'arrivo mercoledì 24 gennaio delle bancarelle, quindi, si rischia il caos come hanno spiegato gli stessi residenti. In via Settembrini, invece, i malumori dei residenti riguardano soprattutto la viabilità: qui ci sarebbe un problema per il rientro a casa negli orari del mercato e con la presenza quindi delle bancarelle.

Sul posto è arrivato anche il consigliere regionale Antonio Blasioli, da noi raggiunto, che ha comunque fornito spiegazioni tecniche ma ha posto anche altri problemi:

"In merito al problema degli stalli davanti ai passi carrabili e ai garage, in realtà la questione è semplice: durante le ore in cui è operativo il mercato, come in altre situazioni simili (tipo il mercato storico di San Giuseppe) è vietato il transito a tutti i veicoli tranne quelli di emergenza, e dunque i residenti non potrebbero nè rientrare nè uscire dai quei cancelli e garage come nel resto delle strade interessate dal mercato. Da qui però nascono anche altre riflessioni: cosa succederebbe in caso di incendio o di un soccorso di emergenza o di un'assistenza a una persona disabile? Il rischio è che con il caos e il movimento generato dalle persone presenti nel mercato e dalle bancarelle davanti agli ingressi il mezzo di soccorso potrebbe non essere in grado di eseguire l'intervento. Inoltre, si dovrebbe a livello generale iniziare a pensare di collocare i mercati rionali su strada proprio per evitare problemi: qui non parliamo di un mercato storico come quello di San Giuseppe, ma di nuovi mercati che dovrebbero trovare collocazioni differenti rispetto a quelle in strada. In via Settembrini, fra l'altro, come mi ha confermato la Asl, tanti anni fa vi era già un mercato rionale e l'azienda sanitaria ha confermato che non venivano rispettati i criteri igienico sanitari."

Stalli mercato piazza Diaz

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proteste e timori per i residenti di via Diaz con l'arrivo del mercato rionale: "Stalli davanti ai garage e ai passi carrabili" [FOTO]

IlPescara è in caricamento