Mercoledì, 28 Luglio 2021
Attualità

Anche i disabili inseriti tra i primi a essere vaccinati contro il Covid-19

La conferma è stata data al termine di un incontro nell'assessorato alla Sanità in via Conte di Ruvo a Pescara

Confermata la priorità per le vaccinazioni anti Covid-19 (Coronavirus) di tutte le persone con disabilità che saranno inserite subito dopo la categoria degli ultra ottantenni.
A farlo sapere sono Claudio Ferrante, presidente dell'associazione Carrozzine Determinate, l'avvocato Mariangela Cilli e Massimo Prosperocco, presidente coordinamento associazioni disabili L'Aquila, al termine di un incontro con l'assessore regionale alla Sanità, Nicoletta Verì, e Maurizio Brucchi, a capo della task force regionale per il piano vaccinazioni.

Per il piano vaccinale verranno prioritariamente utilizzate le dichiarazioni di disponibilità al vaccino raccolte attraverso il portale della regione Abruzzo, unica in Italia ad aver costituito un data base per la disabilità nel piano vaccinazioni grazie alla collaborazione dell’assessorato con l’associazione Carrozzine Determinate. Verrà poi seguito il piano vaccinazioni nazionale e inserite tutte le persone con fragilità ed esenzione per patologia sulla base dei criteri governativi. 

Seguirà un nuovo incontro la prossima settimana, in attesa anche di nuove disposizioni governative, per stabilire criteri di vaccinazione per i caregivers. L’associazione Carrozzine Determinate nel sottolineare la grande disponibilità all’ascolto e alla collaborazione dell’assessore Verì e di Brucchi, rileva come questa battaglia di fondamentale importanza per la tutela della salute delle persone con disabilità, sia al momento prioritaria e costituisca un importantissimo precedente che può essere d’esempio e seguito a livello nazionale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche i disabili inseriti tra i primi a essere vaccinati contro il Covid-19

IlPescara è in caricamento