menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Manoppello sono stati vaccinati i primi 120 cittadini ultraottantenni [FOTO]

Tra le prime vaccinate, che si erano registrate sulla piattaforma regionale inviando apposita manifestazione d’interesse, ci sono tre donne: Ninetta Scurci di 86 anni, Angela Zappacosta di 89 anni e Adriana Blasioli di 81 anni

A Manoppello sono stati vaccinati i primi 120 cittadini ultraottantenni. Ieri pomeriggio, nei locali a piano terra della scuola primaria di via Staccioli, è stata somministrata la prima dose di vaccino anti Covid “Moderna”. Tra le prime vaccinate, che si erano registrate sulla piattaforma regionale inviando apposita manifestazione d’interesse, ci sono tre donne: Ninetta Scurci di 86 anni, Angela Zappacosta di 89 anni e Adriana Blasioli di 81 anni. Così il sindaco Giorgio De Luca e l’assessore alle politiche sociali Giulia De Lellis:

“Per molti anziani l’appuntamento con la campagna vaccinale è stato anche un modo per uscire ed incontrare coetanei che non vedevano da tempo. Abbiamo apprezzato molto il loro entusiasmo, un segno di speranza in questo momento difficile. I nostri grandi anziani hanno sempre molto da insegnarci. Tutto ha funzionato come previsto, grazie ad una collaborazione tra il Comune, la Asl e i volontari, che ringraziamo”.

Oltre ai grandi anziani sono stati vaccinati anche 20 rappresentanti delle forze dell’ordine tra carabinieri e carabinieri forestali con il vaccino “AstraZeneca”. A vigilare sulle operazioni c’era il dottor Roberto Salerni, direttore sanitario dell’ospedale di Popoli. Sabato 6 marzo si replicherà, in attesa di avviare il centro vaccinale per le vaccinazioni di massa nella palazzina della Regione all’Interporto d’Abruzzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento