rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Attualità

Scende in campo una nuova "squadra" per tutelare l'ecosistema marino: a formarla Wwf e Fin (Federazione italiana nuoto) Abruzzo

Sottoscritta una lettera d'intento che in occasione delle competizioni promuoverà iniziative di sensibilizzazione: si comincia con le specie a rischio estinzione che saranno protagoniste nelle gare dei ragazzi

Dalle competizioni dei più piccoli a quelle degli atleti più grandi, ogni occasione sarà buona per sensibilizzare sull'importanza di tutelare la natura a cominciare dall'ecosistema marino e costiero. Un'azione concreta messa nero su bianco con una lettera di intenti firmata dal comitato regionale della Federazione italiana nuoto (Fin) e il Wwf Abruzzo.

L’accordo si pone come obiettivi quelli di promuovere e divulgare i principi di rispetto della natura, a cominciare dal mare, diffondere buone pratiche e comportamenti rispettosi per l’ambiente, promuovere un corretto stile di vita e attività fisica, in particolare quella natatoria, organizzare una serie di iniziative dirette ai reciproci tesserati in occasione dei vari eventi sportivi e culturali organizzati dalle due organizzazioni sul territorio regionale.

Prima iniziativa quella che vedrà titolare le prossime competizioni di nuoto per ragazzi a specie dell'ecosistema marino e costiero che vanno tutelate. Sarà quindi l'occasione per far conoscere tartarughe, cavallucci marini, delfini, ricci di mare e tanti altri abitanti del mare minacciati soprattutto dai nostri comportamenti sbagliati. Il Mediterraneo, ricordano Fin e Wwf Abruzzo, è un mare di straordinaria bellezza, con oltre 17.000 specie presenti è una delle aree del pianeta con la maggiore biodiversità, ma turismo, speculazione edilizia, pesca illegale, bracconaggio, inquinamento da plastica e contaminanti chimici, traffico marittimo, invasione di specie aliene sono le minacce che ogni giorno mettono a rischio questo patrimonio. Scopo della nuova partnership è dunque quello di far conoscere tali problematiche, a sensibilizzare i propri associati e a far arrivare a quante più persone possibili un messaggio di rispetto della natura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scende in campo una nuova "squadra" per tutelare l'ecosistema marino: a formarla Wwf e Fin (Federazione italiana nuoto) Abruzzo

IlPescara è in caricamento