rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Attualità

Trieste non ama il Vate? Petizione contro la statua di D'Annunzio

Una petizione firmata già da migliaia di cittadini di Trieste per dire no alla statua di Gabriele D'Annunzio che dovrebbe essere installata in piazza della Borsa

Trieste non vuole una statua di Gabriele D'Annunzio. Il caso è scoppiato da qualche giorno quando l'amministrazione comunale ha fatto sapere di voler installare una statua dedicata al Vate in Piazza Della Borsa, davanti alla sede della Camera di Commercio. Da quel momento, un coro di critiche si è sollevato fra la cittadinanza che ha avviato anche una petizione online sul noto sito "change.org" che ha già raggiunto quota 2.000 firme.

Il sindaco Dipiazza, come si legge su TriestePrima, ha voluto replicare a chi lo accusava di voler rendere omaggio ad un personaggio che nulla c'entra con Trieste solo come propaganda per le ideologie di destra della stessa giunta, con un video su Facebook in cui parla di divisioni del '900 ormai diventate anacronistiche, parlando di un grande italiano a cui fu regalata una bandiera d'Italia dalla sua amante triestina aggiungendo che D'Annunzio non ha mai attaccato i croati e la Croazia.

Anche il noto scrittore Mauro Corona in via confidenziale avrebbe dato il suo appoggio al sindaco di Trieste per installare la statua dell'intellettuale pescarese, attaccando il Pd ed i fautori della petizione accusati di aver sollevato una polemica sterile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trieste non ama il Vate? Petizione contro la statua di D'Annunzio

IlPescara è in caricamento