Sabato, 13 Luglio 2024
Attualità

“Il tempo delle cose”, il nuovo album della cantautrice pescarese Marlò

Le canzoni all’interno raccontano i rapporti, i posti, il principio e la fine delle cose attraverso la lente del tempo. 9 brani, di cui 7 inediti, una cover e la rivisitazione di un brano della tradizione popolare abruzzese

Esce il 19 gennaio, per l’etichetta Musica di Seta, “Il tempo delle cose”, il nuovo disco della cantautrice pescarese Marlò, all'anagrafe Federica Di Marcello: non è un concept album, ma un lavoro che trova nelle sfaccettature del concetto di tempo il suo filo conduttore. Le canzoni all’interno raccontano i rapporti, i posti, il principio e la fine delle cose attraverso la lente del tempo. Il tempo perso, il tempo consumato, il tempo investito, il tempo che resta, il tempo condiviso, il tempo del qui e ora. 9 brani, di cui 7 inediti, una cover e la rivisitazione di un brano della tradizione popolare abruzzese come 'Tutte le funtanelle'. Un disco che ha come unico obiettivo la fedeltà al proprio gusto.

«In questi anni – racconta Marlò - mi è capitato spesso che le cose accadessero in un tempo diverso da quello che nella mia percezione era il momento giusto; ecco, quel “tempo diverso” è diventato per me il “il tempo delle cose”, ovvero credere fermamente che tutto avviene quando si è pronti e che le cose accadono quando devono accadere e , non sempre, quando noi le desideriamo. In questo disco mi riconosco totalmente, ho scelto ogni dettaglio, ogni suono ed ogni persona che in qualche modo ha collaborato alla sua realizzazione. Chiara Raggi e Musica di Seta sono state l’incontro che ha innescato il riavvio di tutto quello che riguarda il mio percorso artistico, ed io sono orgogliosa che questo ritorno sia legato a Chiara e alla sua realtà musicale. Affidare gli arrangiamenti di questo disco a Giampiero Mariani è stata per me la ciliegina sulla torta, ho imparato e fatto scuola in questi mesi di lavoro insieme sapendo di avere vicino un grande professionista che è fortunatamente mio amico. C’è un tempo per tutto e il tempo di questo disco non poteva che essere questo, perché quello che des idero arrivi del mio modo di vedere le cose ha trovato una traduzione sonora fedele e reale».

Marlò nasce a Pescara nel 1990. Inizia giovanissima dapprima lo studio del pianoforte, per poi scegliere lo studio del canto. Frequenta a Milano il Cpm (Centro Professione Musica) di Franco Mussida. Studia canto e backing vocals con Tommaso Ferrarese, canto soul e jazz con Maria Patti. Frequenta il corso intensivo L'artista cantante con la vocal coach Mary Setrakian, incentrato sul metodo dell'Actor Studios.

In qualità di corista prende parte all'evento Jam 160 sponsorizzato da Virgin Radio, registra per la casa discografica Non Ho L'età il brano Piove con il sole dell'artista emergente Martino Corti e collabora con l'enciclopedia della musica My Guitar.

Nel 2011 si esibisce in piazza Duomo a Milano con un brano inedito durante l'evento "Giornata dei mestieri e delle eccellenze". È tra le protagonista di Una serata con Lucio in memoria di Lucio Dalla, spettacolo tenutosi al Teatro Barrio's con la partecipazione del maestro Renato Sellani. È voce solista del Marlò acoustic Trio. 


Nel 2014 è tra i 16 finalisti della 25^ edizione di Musicultura con il brano 'La donna di scorta', inserito nella compilation del concorso. Sempre nel 2014 è tra i 9 finalisti della 19^ edizione del Premio Lunezia con il brano 'La mente mente', tra le 11 cantautrici donne finaliste del Premio Bianca D'Aponte con il brano 'Il pozzo nell'anima' ed è tra gli artisti selezionati dal Club Tenco per esibirsi all'interno del Tenco Ascolta.

Nel 2014 è tra i finalisti di Area Sanremo con 'Tu che canti piano'. Nel 2015 è ospite del programma 'Barone Rosso' di Red Ronnie. E' tra i protagonisti della rassegna 'Milano per Gaber', organizzata dalla Fondazione Gaber e tenutasi al Piccolo Teatro Grassi. È finalista del premio Botteghe D'autore con il brano 'Il pozzo nell'anima', aggiudicandosi il premio per la migliore interpretazione. Nel 2015 è nuovamente tra i 40 finalisti di Area Sanremo.

Il 13 maggio 2016 esce il suo disco d’esordio, 'Intro', con cui l'artista fa il suo esordio discografico dopo un lungo e produttivo lavoro di messa a fuoco delle proprie sonorità. Undici brani di pop elegante e intelligente che confermano il talento vocale di Marlò ma soprattutto ne rivelano le doti di scrittura autorale. Una capacità affinata in anni di gavetta e di esperienze formative importanti, dal Club Tenco ad Area Sanremo. Ad aprile 2022 ha pubblicato con Setak 'Tutte le funtanelle', brano della tradizione abruzzese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Il tempo delle cose”, il nuovo album della cantautrice pescarese Marlò
IlPescara è in caricamento