rotate-mobile
Attualità Penne

A Penne i percettori del reddito di cittadinanza puliranno i parchi pubblici

Coloro che beneficiano del sussidio governativo si occuperanno della gestione del verde nelle aree pubbliche nel capoluogo vestino

Saranno i percettori del reddito di cittadinanza a pulire i parchi pubblici di Penne.
Inizierà infatti lunedì prossimo (14 marzo) il progetto "Parchi in sicurezza", individuato dal Comune nell'ambito dei Puc, progetti utili alla collettività.

I beneficiari del reddito di cittadinanza, nell'ambito dei patti per il lavoro e l'inclusione sociale, saranno tenuti a svolgere i progetti che rappresentano anche un'occasione di inclusione e di crescita, come fa sapere l'assessore alle Politiche Sociali, Emidio Camplese.

Il progetto, che avrà una durata di un anno, quindi fino al 14 marzo 2023, vedrà il coinvolgimento di 12 persone: un beneficiario volontario, 10 individuati nel centro per l'impiego e un beneficiario individuato dal Comune. I lavoratori saranno impegnati dal lunedì al venerdì, da un minimo di 8 ore a un massimo di 16 ore alla settimana. Responsabile delle attività e della supervisione sarà il capitano della polizia locale Natalino Matricciani. Tre le attività che sostanzialmente svolgeranno le 12 persone individuate: attività di accoglienza, di apertura e chiusura dei parchi e attività di sorveglianza, tutela e custodia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Penne i percettori del reddito di cittadinanza puliranno i parchi pubblici

IlPescara è in caricamento