rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità

Inserimento dei bambini ucraini nelle scuole: Quaresimale convoca un tavolo regionale

Giovedì 17 marzo alle 15.30 l'incontro con i rappresentanti dell'ufficio scolastico regionale e i responsabili dei servizi sociali della Regione: "Mettere in campo le soluzioni migliori"

Un tavolo con le istituzioni scolastiche regionali per gestire al meglio l’arrivo dei profughi dall’Ucraina. È quello che ha convocato l’assessore all’Istruzione e alle politiche sociali Pietro Quaresimale e che si terrà giovedì 17 marzo alle 15.30. Lo scopo è quello di concordare con l’ufficio scolastico regionale le misure da adottare e mettere in campo per rendere quanto più agevole l’eventuale ingresso nelle scuole regionali dei ragazzi e bambini ucraini fuggiti dalla guerra. “Il ministero dell’istruzione – spiega Quaresimale – anche in accordo con il sistema delle Regioni ha già emesso circolari e provvedimenti interni che disciplinano l’eventuale afflusso di bambini e adolescenti ucraini nelle scuole nazionali. Il tavolo in questo senso vuole essere di supporto al sistema scolastico regionale che si troverebbe ad affrontare una situazione nuova nel giro di pochissimi giorni. Ho convocato al tavolo regionale anche i responsabili dei servizi sociali della Regione proprio perché le misure ad adottare vanno integrate e armonizzate con quelle che più in generale prevedono l’accoglienza dei profughi nelle strutture di accoglienza messe a disposizione dalla Regione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inserimento dei bambini ucraini nelle scuole: Quaresimale convoca un tavolo regionale

IlPescara è in caricamento