menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

All'ospedale di Pescara i carabinieri forestali hanno portato la "Befana della biodiversità"

Quarta edizione dell'iniziativa promossa dai carabinieri del reparto di Biodiversità che hanno fatto visita ai piccoli pazienti degli ospedali di Pescara e Chieti

Quarta edizione, nonostante il Covid, dell'iniziativa dei carabinieri del reparto biodiversità di Pescara denominata "La Befana della biodiversità" che si è tenuta nei reparti di pediatria degli ospedali di Pescara e Chieti. L'evento rientra in un'iniziativa di carattere nazionale per far vivere la natura ai piccoli degenti con una giornata speciale di educazione ambientale e solidarietà dedicata nel giorno dell'Epifania.

Vista la situazione pandemica, non si è potuti entrare nei reparti ma si è proceduto comunque alla consegna di doni e gadget all'esterno delle stanze, con i primari e collaboratori sanitari che hanno raccolto e poi distribuito i doni, ovvero piccoli oggetti in legno, quaderni, depliant, matite per promuovere l’importanza della biodiversità e il ruolo di tutela svolto
dai reparti dell’arma sul territorio nazionale.

L’educazione ambientale è una mission specifica dei reparti carabinieri biodiversità dell’arma che viene svolta con progetti e visite guidate specifiche all’interno delle 130 Riserve Statali gestite per prevenire condotte che mettono in pericolo l’ambiente e la salute. Natura e solidarietà, carabinieri e bambini insieme, per la sopravvivenza del pianeta

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento