Martedì, 19 Ottobre 2021
Attualità San valentino in abruzzo citeriore

Malori gastrointestinali a San Valentino in A.c: scoperta la causa

Il sindaco di San Valentino ha fatto sapere che dalle analisi condotte sull'acqua potabile si è scoperta la presenza di un batterio

Scoperta la probabile causa dei malori gastrointestinali che hanno interessato oltre 200 persone a San Valentino in A.C. Il sindaco, infatti, alle 13 di oggi ha ricevuto una comunicazione telefonica dalla Asl riguardante l'esito delle analisi chimiche condotte sull'acqua potabile, dove è stata riscontrata la presenza di un batterio termoresistente, ovvero il Clostridium Perfingens.
Trattandosi di un batterio che resiste alle alte temperature, il Comune sta predisponendo un’ordinanza con la quale si vieta qualsiasi uso dell’acqua a scopo alimentare, anche se in precedenza bollita. Ora si attendono i risultati microbiologici e delle coproculture (raccolta feci) effettuati su pazienti sintomatici, a campione, nella giornata di ieri per confermare la presenza del batterio. I test di coprocoltura sono stati effettuati gratuitamente. Ricordiamo che da domenica 10 ottobre erano stati segnalati decine di casi di infezioni gastrointestinali fra la popolazione, con dissenteria e vomito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malori gastrointestinali a San Valentino in A.c: scoperta la causa

IlPescara è in caricamento