rotate-mobile
Attualità Cepagatti

Dopo anni di attesa contrada Rapattoni Superiore (Cepagatti) avrà i marciapiedi

Lo annunciano con soddisfazione l'assessore comunale Santavenere e il vicesindaco Palozzo , partiti anche i lavori per il completamento di via Verrattiera: entrambe le opere saranno completate nei primi mesi del 2023

Riqualificazione, ma anche maggiore sicurezza per pedoni ed automobilisti. Questi gli obiettivi degli interventi appena partiti a Cepagatti per la realizzazione dei nuovi marciapiedi in contrada Rapattoni Superiore pre realizzare i quali sono stati investiti 135 mila euro, e per la sistemazione di via Varattiera che prevede invece uno stanziamento di 143 mila euro. Il primo cantiere portato avanti dall'impresa Di Giuseppe Costruzione srl dovrebbe concludersi entro primo febbraio 2023, mentre per il secondo l'impresa movimento Terra di Gabriele Filippone dovrebbe finire entro il 18 gennaio del prossimo anno.

“Dopo decine di anni di fermo finalmente l'opera dei marciapiedi a Rapattoni Superiore diventa realtà, una via di accesso importante per il nostro paese che garantisce lo sviluppo unitario della mobilità pedonale”, dichiara l'assessore Tiziano Santavenere. I marciapiedi saranno realizzati in continuità a quelli già esistenti. Una prosecuzione di circa 300 metri. A valle dei marciapiedi sarà realizzato dove necessario un muro di sostegno alto circa 1 metro, sistema di smaltimento delle acque meteoriche oltre alla predisposizione dell’illuminazione pubblica con realizzazione di pozzetti porta-palo collegati da tubazioni per i cavi elettrici.

Per via Varattiera si tratta invece di un intervento di completamento: si stanno realizzando gli ultimi 50 metri dell'arteria stradale che sarà allargata così come i marciapiedi saranno completati attraverso la realizzazione di una paratia di sostegno, fa sapere l'assessore.

Soddisfatto il vicesindaco Annalisa Paolozzo per la quale “tali opera andranno a riqualificare notevolmente il contesto urbano di Cepagatti, nel quale sono in crescita gli insediamenti edilizi e garantiranno maggior sicurezza stradale per pedoni ed automobilisti”. Il completamento di via Verrattiera rappresenta anche, aggiunge, “una valida alternativa al traffico proveniente da Pianella . Ringraziamo la progettista, l'ingegner Valentina di Sciullo, l'ufficio lavori pubblici guidato dall'architetto Carbone e tutti coloro che stanno lavorando alla realizzazione dei progetti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo anni di attesa contrada Rapattoni Superiore (Cepagatti) avrà i marciapiedi

IlPescara è in caricamento