Mercoledì, 23 Giugno 2021
Attualità

Italia Nostra lancia un appello per l'ex Montecatini di Piano D'Orta: "No alla demolizione"

L'associazione ha scritto ai principali enti coinvolti e competenti per salvare dalla demolizione l'ex fabbrica di Bolognano

No alla demolizione del complesso industriale ex Montecatini di Piano D'Orta. L'associazione Italia Nostra ha lanciato un nuovo appello per salvare i fabbricati storici al centro del dibattito politico e cittadino a Bolognano, con la Regione e il Comune intenzionati ad eseguire la demolizione, mentre l'associazione chiede una valorizzazione e salvaguardia considerando l'importante patrimonio architettonico, testimonianza del periodo di industrializzazione del nostro territorio. L'appello è stato sottoscritto da Massimo Palladini presidente della sezione di Pescara, da Domenico Valente presidente del consiglio delle sezioni d'Abruzzo, da Ebe Giacometti presidente Nazionale di Italia Nostra.
Secondo Italia Nostra, è possibile salvaguardare la salute pubbblica eseguendo le necessarie bonifiche dai materiali inquinanti, senza dover cancellare completamente il complesso industriale:

"Non è accettabile che il territorio venga impoverito della sua principale testimonianza storica che, invece, potrebbe rapportarsi all’importante bacino minerario della Maiella ed alle sue vestigia, come a quelle della millenaria civiltà contadina e pastorale che sempre più emergono nella zona. Non si può scegliere un’area vuota e cementata al centro del paese in luogo di una struttura vitale, come fu la fabbrica e come può essere una nuova funzione a scala territoriale: un brano della città policentrica che deve diventare la conurbazione centro adriatica."

L'associazione infine attacca la Regione e la Soprintendenza per non aver difeso la salvaguardia del sito dai progetti di abbattimento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Italia Nostra lancia un appello per l'ex Montecatini di Piano D'Orta: "No alla demolizione"

IlPescara è in caricamento