rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Attualità

Sicurezza su A24 e A25, Fabris: "Attendiamo sereni gli ispettori del ministero"

Il vicepresidente di Strada dei Parchi commenta l'annuncio del ministro alle Infrastrutture, Danilo Toninelli: "Le arterie sono sicure, facciamo verifiche ogni 3 mesi e non faremo altro che esibire i risultati delle stesse"

Il vicepresidente di Strada dei Parchi, Mauro Fabris, interviene per commentare l'annuncio di Danilo Toninelli: il ministro alle Infrastrutture, infatti, ha fatto sapere che invierà gli ispettori al fine di controllare lo stato delle autostrade A24 e A25.

"Le verifiche - afferma Fabris - le facciamo ogni tre mesi e quindi quando arriveranno gli ispettori non faremo altro che esibire i risultati delle stesse, è un po' come quando ti controllano l'automobile per verificare se hai fatto la revisione".

Rispondendo, poi, alla nota inviata dal ministero sulla situazione del viadotto nei pressi del Comune di Cerchio, Fabris aggiunge:

"L'annuncio del ministro ci trova perfettamente d'accordo e smentisce le interpretazioni di certi amministratori locali circa una supposta diffida del ministero a Strada dei Parchi. Attendiamo con serenità la verifica straordinaria perché noi conduciamo accurati controlli periodici e ribadiamo, dati alla mano, che le autostrade in condizioni normali sono sicure, mentre non lo sono in caso di terremoto. Infatti devono essere messe a norma dal punto di vista sismico".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza su A24 e A25, Fabris: "Attendiamo sereni gli ispettori del ministero"

IlPescara è in caricamento