rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Attualità Riviera Nord / Viale Regina Elena

Installato il primo erogatore d’acqua nella scuola primaria "Illuminati"

L'iniziativa rientra nell’ambito del progetto #Plasticfree avviato dall’amministrazione prima del periodo Covid

La ditta HappyWater ha installato, nella scuola elementare ‘Illuminati’ di via Regina Elena, il primo dei 120 erogatori di acqua potabile che entro qualche settimana il Comune di Pescara posizionerà all’interno di tutti i 54 plessi di sua competenza, dunque scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado.

L'iniziativa rientra nell’ambito del progetto #Plasticfree avviato dall’amministrazione prima del periodo Covid “per rendere la nostra vita e il nostro ambiente sempre più sostenibile continuando a eliminare la plastica dal nostro quotidiano”, ha detto l’assessore all’ambiente Isabella Del Trecco. "L’amministrazione comunale di Pescara ha dato piena adesione al dispositivo ministeriale che mira a rendere la nostra vita, e soprattutto quella dei nostri bambini, sempre più sostenibile e rispettosa dell’ambiente, riducendo quanto più possibile l’utilizzo della plastica. Trattandosi di scuole, ovviamente distribuiremo acqua a temperatura ambiente, dunque non fredda, e sempre liscia, mai gassata".

“Tutti i nostri studenti più piccoli – ha aggiunto l’assessore alla pubblica istruzione e vicesindaco, Gianni Santilli – avranno la possibilità di partecipare insieme a un progetto che mira a tutelare il nostro territorio”. A illustrare le caratteristiche del primo erogatore è stato il responsabile della HappyWater, Fabio Massaro: “Il distributore è collegato direttamente alla rete idrica scolastica e l’acqua è ottima in quanto microfiltrata: all’interno della struttura c’è un impianto per l’eliminazione di eventuali batteri, senza alterare le qualità organolettiche dell’acqua di Pescara che ha ottimi livelli che andremo a valorizzare. Entro l’inizio del prossimo anno scolastico tutte le scuole avranno disponibili e funzionanti tali impianti”. 

La dirigente scolastica Elena Marullo, infine, ha voluto ringraziare l’amministrazione comunale “che oggi sta dando seguito a un progetto iniziato prima dell’emergenza Covid. Il mondo della scuola ritiene fondamentale educare i nostri bambini al rispetto del nostro territorio imparando a rinunciare all’uso della plastica, lezione che già ricevono durante le ore di educazione civica e poter disporre di erogatori d’acqua potabile dentro scuola, e perdendo la necessità della bottiglietta di plastica nello zaino, apprenderanno un’altra lezione utile per il benessere sociale collettivo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Installato il primo erogatore d’acqua nella scuola primaria "Illuminati"

IlPescara è in caricamento