rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Attualità Portanuova / Viale Guglielmo Marconi

Farlocchio è ancora con i suoi rapitori, ma l'albero di Natale di viale Marconi rassicura: "Ora c'è mio fratello"

Aveva suscitato molta simpatia l'iniziativa dei 99 Cosse che nel 2022 per Farlocchio avevano anche tenuto una cerimonia d'accensione. Di lui si sono perse le tracce, ma dal covo in cui si trova manda un messaggio: "È arrivato mio fratello"

Farlocchio è vivo e lotta insieme a noi, ma dove sia recluso ad un anno di distanza non è dato saperlo. Magari la sua è stata in realtà una fuga alla Mattia Pascal. Certo è che quando arriva il Natale l'alberello di viale Marconi “amico” dei 99 Cosse riesce sempre a trovare un canale di comunicazione con la città.

Lo ha fatto anche questa volta facendo sapere che se di lui si sono perse le tracce la rotatoria all'incrocio con via Mazzarino sarà comunque presidiata per le festività: ci sarà suo fratello che un nome ancora non ce l'ha o forse si chiama anche lui Farlocchio.

Questo non è dato saperlo. Quel che sappiamo è che, riferisce l'alberello scomparso, il degno sostituto “è finalmente arrivato in città per rendere più belle viale Marconi e Pescara e per sostituirmi degnamente”.

Sebbene il parente sia giunto nella veste migliore e cioè biancazzura, al momento è un po' spoglio ecco perché si appella ai cittadini perché lo vadano a trovare e lo addobbino. “Soprattutto – conclude – vegliate su di lui affinché non venga rapito come me”. Certo, se mai dovesse accadere, possiamo ipotizzare che l'anno 2024 sarà quello del cugino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Farlocchio è ancora con i suoi rapitori, ma l'albero di Natale di viale Marconi rassicura: "Ora c'è mio fratello"

IlPescara è in caricamento