Domenica, 14 Luglio 2024
Attualità Spoltore

Anche una fiorista di Spoltore protagonista del concerto di Natale in Vaticano [FOTO]

Nunziatina Di Nunzio, dell'azienda Hera Fiori di Spoltore attiva ormai da 30 anni, ha arricchito i bouquet con il tema dell'ulivo della pace agli artisti che si sono esibiti sul palco

Una fiorista di Spoltore Nunziatina Di Nunzio, dell'azienda Hera Fiori attiva da 30 anni, è stata protagonista degli omaggi floreali agli artisti del concerto di Natale in Vaticano. Lo ha fatto sapere l'amministrazione comunale spoltorese, aggiungendo che il tema degli omaggi floreali è stato l'ulivo della pace, sempre presente nelle composizioni che sono state donate agli artisti che si sono esibiti sul prestigioso palco in mondovisione. La Di Nunzio ha spiegato:

"La nostra attività negli ultimi tempi si è specializzata negli allestimenti dedicati agli eventi, e otteniamo molte soddisfazioni. Da otto anni consecutivi otteniamo il Wedding award, assegnato dal sito matrimonio.com in base ai giudizi degli sposi. Io e la mia squadra abbiamo lavorato prima del Covid a diverse edizioni del Festival di Sanremo, ma l'appuntamento in Vaticano è stato molto più emozionante: gli allestimenti dell'Ariston vengono realizzati in un capannone esterno. Nel caso del Concerto di Natale, invece, tutto viene realizzato direttamente in loco nell'auditorium Conciliazione: abbiamo così vissuto davvero tutto l'evento, assistito alle prove, incontrato gli artisti. I bouquet, per la prima volta consegnati sul palco agli artisti, sono composizioni dedicate alla pace create solo con fiori italiani. L'ulivo, simbolo di pace, ha caratterizzato tutti i nostri lavori. Ringrazio i colleghi che hanno condiviso questa splendida esperienza, e le cooperative che hanno fornito i fiori" .Il marito Dario Ciarcelluti che affianca Nunziatina nell'attività ha spiegato che quest'anno i suoi ulivi non hanno dato frutti, ma sono comunque stati utili. Il sindaco Chiara Trulli:  "Sono molto orgogliosa di avere questa splendida artista tra i nostri imprenditori".

Il concerto è stato registrato il 17 dicembre, seguito da cena di gala,: 38 tavoli per quasi 400 persone, sempre con allestimenti curati dagli associati. La trentesima edizione del "Concerto in Vaticano" è stata promossa dalle missioni salesiane Don Bosco, e sostiene il progetto di costruzione di un rifugio per la popolazione ucraina di Kiev.

La Di Nunzio ha concluso: "Incontriamo solo su appuntamento perché lavoriamo solo per gli eventi, sempre creazioni uniche e personalizzate. Era questa anche la mission originale, ma ci siamo arrivati adesso, dopo tanti anni, perché abbiamo sentito l'esigenza di cambiare."

Nunziatina Di Nunzio fiorista Vaticano

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche una fiorista di Spoltore protagonista del concerto di Natale in Vaticano [FOTO]
IlPescara è in caricamento