Domenica, 14 Luglio 2024
Attualità

Dall'Enpa un appello per evitare i botti di Capodanno ed i consigli per tutelare i propri animali domestici

Miranda Pomante, responsabile provinciale dell'Enpa, interviene alla vigilia dell'ultimo dell'anno in merito allo scoppio di petardi e botti: "Fanno spaventare gli animali ed in alcuni casi possono essere addirittura letali"

Il divieto di esplodere botti e petardi a Capodanno è una regola di civiltà che dovrebbe valere tutto l'anno, non solo per tutelare la sicurezza delle persone ma anche quella degli animali. A dirlo Miranda Pomante, responsabile provonciale dell'Enpa, che lancia un appello a pochi giorni dall'ultimo dell'anno e dalla tradizionale esplosione dei botti in occasione dell'arrivo del nuovo anno. La Pomante evidenzia come questo divieto attualmente sia valido solo a Pescara e Montesilvano, e non è stato esteso anche agli altri comuni della provincia:.

“È noto che l’utilizzo di petardi, botti e artifici pirotecnici appartiene a una incivile primitiva tradizione che il rumore allontana le negatività. In realtà è oramai più che dimostrato che è dannosa per l’ambiente, pericolosa per le persone e sono fonte di grave stress per molti animali, sia per quelli che vivono nelle nostre famiglie ma soprattutto per randagi e selvatici. Le esplosioni di petardi e fuochi artificiali impauriscono gli animali: alcuni scappano dai giardini e dai cortili e si perdono, oppure finiscono investiti sulla strada. Gli animali più anziani o cardiopatici, inoltre, possono morire d'infarto”

La responsabile locale dell'Enpa aggiunge che i rischi sono anche per la fauna selvatica come uccelli e animali che vivono in parchi e boschi, che per la paura possono colpire alberi, muri, vetrate, cavi elettrici. Ecco alcuni consigli utili per tenere calmi cani e gatti.

"Tenere il cane dentro casa durante i fuochi d’artificio, per impedire che spaventato possa fuggire, correndo seri pericoli e anche creare problemi di sicurezza stradale. Creare uno spazio sicuro: cuccia quale spazio sicuro, altrimenti, mettere l’animale in un bagno o in un’altra piccola stanza con radio o tv accesa, in modo da coprire o confondere eventuali rumori dei botti provenienti dall’esterno. Una passeggiata pomeridiana (o una corsa) aiuterà il cane ad arrivare più rilassato alla serata. Ricordarsi di far mangiare e bere il cane diverse ore prima dello scoppio dei petardi. Durante i picchi di rumore, il cane potrebbe avere fastidi allo stomaco, causati dall’ansia o dall’eccessivo movimento. Rimanere calmi. I cani sono animali molto sensibili, un atteggiamento agitato rischierebbe di confermare le sue paure e le sue ansie. Le stesse regole valgono anche per i gatti"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dall'Enpa un appello per evitare i botti di Capodanno ed i consigli per tutelare i propri animali domestici
IlPescara è in caricamento