rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Attualità Spoltore

Conoscere la rivolta delle donne iraniane che lottano per la libertà: a Spoltore l'incontro con chi questa rivoluzione può raccontarla

Martedì 6 dicembre nella sala consiliare del Comune l'evento organizzato in collaborazione con l'associazione Deposito dei Segni per raccontare quello che sta accadendo nel Paese e che le donne stanno pagando con la vita

“Donne, vita, libertà! La rivolta iraniana sarà una rivoluzione'?”. Questo il titolo scelto per l'incontro che si terrà martedì 6 dicembre alle 18 nella sala consiliare del Comune di Spoltore. All'incontro, che vedrà la partecipazione del sindaco Chiara Trulli e degli assessori alle pari opportunità e la cultura Francesca Sborgia e Roberta Rulla, saranno ospiti l’attivista per i diritti umani Shahed Sholeh e lo scrittore Esamil Mohades che racconteranno, anche con micro documentazioni video, le rivolte pacifiche in corso in Iran.

L'evento è stato organizzato in collaborazione con l'associazione Deposito dei Segni, che spiega così le ragioni dell'incontro: “da circa tre mesi, dal 16 settembre, in Iran c’è una rivolta che gli stessi partecipanti chiamano rivoluzione. Dalle notizie e dai filmati che arrivano da ogni parte del Paese noi possiamo chiamarla Rivoluzione femminile. Vista la misoginia caratterizzante della dittatura teocratica al potere in Iran dal 1979, era prevedibile che fossero le donne, le donne iraniane, a ribellarsi e a prendere la leadership di una nuova rivoluzione per la libertà e democrazia in Iran. L’Occidente – conclude l'associazione -, con le sue istituzioni e soprattutto con la sua popolazione, ha il dovere di sostenere la popolazione iraniana. Noi siamo liberi quando lo siamo tutti, perciò bisogna sostenere chi si batte per la libertà".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conoscere la rivolta delle donne iraniane che lottano per la libertà: a Spoltore l'incontro con chi questa rivoluzione può raccontarla

IlPescara è in caricamento