rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Attualità

Dissesto arboreo in via Regina Elena e via Mezzanotte: approvato il progetto per eliminarlo

Il vicesindaco Gianni Santilli rassicura: "Nessun albero sarà tagliato a meno che pericoloso, anzi in via Mezzanotte avranno uno spazio maggiore"

Approvato dalla giunta comunale il progetto per la “manutenzione straordinaria e la messa in sicurezza della viabilità interessata dal dissesto arboreo” che vedrà interventi importanti su via Regina Elena e via Mezzanotte e in nessun caso, tiene a precisare il vicesindaco e assessore al verde Gianni Santilli, saranno rimossi gli alberi anzi, sottolinea, “in via Mezzanotte le aree che li ospitano saranno ampliate”. Cosa che si legge anche nella relazione tecnica del progetto per cui nessuna rimozione ci sarà se non nel caso in cui se ne trovassero di pericolanti.

Due viali alberati dove tigli (in via Regina Elena) e pini ( in via Mezzanotte) campeggiano da sempre, ma le cui radici hanno dissestato e non poco il manto stradale costituendo un pericolo per pedoni, ciclisti, automobilisti e motociclisti. Il progetto non riguarda dunque la mera sostituzione del manto stradale, ma vedrà la messa in campo di “interventi mirati all’eliminazione della sconnessione dovuta alla risalita di apparati radicali di alberi ad alto fusto, presenti lungo le strade. Per l’eliminazione dei suddetti dissesti è necessario operare con tecniche specifiche che consentano di preservare le essenze arboree”, si specifica, e di sostituirle solo qualora “risultino instabili”, cosa che comunque dovrà essere certificata dal tecnico agronomo. La relazione tecnica rassicura sul fatto che in nessun modo gli intervenni andranno ad interferire con le reti presenti nel sottosuolo, da quelle fognarie a quelle elettriche e del gas passando per l'acquedotto.

Si assicura quindi un “taglio dei radicali ad opera d'arte” sugli alberi in cui si risconterà tale necessità, si legge ancora nella relazione, e saranno potati i rami potenzialmente pericolosi. Ad essere rifatta sarà, ovviamente, anche la segnaletica stradale. L'obiettivo del progetto è dunque quello di ripristinare la percorribilità dei marciapiedi e della carreggiata delle due vie senza però, come conferma Santilli, andare a toccare il patrimonio arboreo che le caratterizza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dissesto arboreo in via Regina Elena e via Mezzanotte: approvato il progetto per eliminarlo

IlPescara è in caricamento