rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Attualità

Il sindaco Masci riceve Diana Di Meo, vittima di revenge porn: "Appoggio incondizionato"

Il primo cittadino di Pescara ha ricevuto la giovane arbitro e influencer vittima di revenge porn con la diffusione in rete di suoi video privati

«La battaglia di civiltà e giustizia di Diana Di Meo ha l’appoggio incondizionato del sindaco e dell’amministrazione comunale di Pescara».
Così il sindaco Carlo Masci nell'accogliere a palazzo di città la studentessa e arbitro di calcio pescarese che ha denunciato la diffusione di video privati non piegandosi a un ricatto morale.

Nei giorni scorsi il primo cittadino le aveva peraltro indirizzato una lettera privata per manifestarle la piena solidarietà e il plauso per il suo coraggio nel non nascondere quanto accadutole sul web. 

Durante l’incontro, nel ringraziare Masci per la sua vicinanza e quella delle istituzioni, Diana Di Meo ha preannunciato di aver ricevuto da Bruxelles un invito a parlare della sua esperienza al Parlamento europeo. Il sindaco le ha ribadito il supporto personale e quello della città, perché episodi simili devono essere portati alla luce e denunciati, per spezzare la catena dell’omertà e della vigliaccheria anonima della rete.

diana di meo sindaco carlo masci (2)-2

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco Masci riceve Diana Di Meo, vittima di revenge porn: "Appoggio incondizionato"

IlPescara è in caricamento