menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Avviso pubblico del Comune per beneficiari del fondo nazionale per la non autosufficienza

L'avviso consente di usufruire delle prestazioni riservate alle persone non autosufficienti, con disabilità gravissima o grave

Il Comune di Pescara ha indetto un avviso pubblico per beneficiari del fondo nazionale per la non autosufficienza. 
Con questo avviso si può usufruire delle prestazioni riservate alle persone non autosufficienti, con disabilità gravissima o grave, per i residenti nel nostra città a integrazione dell’assistenza sanitaria.

Questi gli interventi previsti come fa sapere il consigliere regionale Antonio Blasioli:

  • assegni di cura per disabilità gravissima, per persone affette da Sla, con stato di demenza molto grave o condizione di non autosufficienza gravissima riconosciuti dall’Uvm (unità di valutazione multidimensionale). L’assegno di cura è un contributo economico di mille euro al mese dalla data di presentazione della domanda, con Isee socio sanitario inferiore a 50 mila euro o 65 mila euro per i beneficiari minori di 18 anni, a seconda del grado di assistenza richiesto;
  • assegno di cura per disabilità grave: per chi ha età superiore ai 18 anni, con certificazione di handicap grave, che già usufruisce di un intervento sanitario previsto dall’Uvm, con Isee socio sanitario non superiore a 50 mila euro. L’assegno di cura è un contributo economico di 400 euro al mese dalla data di presentazione della domanda, a seconda del grado di assistenza richiesto;
  • servizio di educativa domiciliare: per i minori di 18 anni, con certificazione di handicap grave ai sensi dell’articolo 3 comma 3 della legge 104/92, preso già in carico dalla Neuropsichiatria infantile o da altro servizio della Asl, con Isee socio sanitario non superiore a 15 mila euro. Il servizio sarà erogato a 15 utenti;
  • servizio di assistenza domiciliare e assistenza domiciliare integrata, per chi è in possesso di certificazione di handicap grave ai sensi dell’articolo 3 comma 3 della legge 104/92, con già un intervento sanitario in atto da parte dell’Uvm di Pescara con Isee socio sanitario non superiore a 15 mila euro;
  • servizio di trasporto, per chi è in possesso di certificazione di handicap grave ai sensi dell’articolo 3 comma 3 della legge 104/92, con già un intervento sanitario in atto da parte dell’Uvm di Pescara con Isee non superiore a 15 mila euro.

Il servizio sarà erogato a 10 utenti e consisterà in tre accompagnamenti settimanali fino al 31 dicembre. Il Modello di domanda, da scaricare e compilare e protocollare in Comune, si trova a questo link: https://www.comune.pescara.it/internet/index.php?codice=119&IDbando=659&fbclid=IwAR0UMg-U-5k_pEeQ0BW_sQfmyWMQRoIHDq63xCx7S2HgVHdBuz5kscZra8w

Per i servizi di di educativa domiciliare, di assistenza domiciliare e assistenza domiciliare integrata e per il servizio di trasporto, il termine per la presentazione delle domande è il 19 febbraio 2021 entro le 13.
Per gli assegni di cura, le domande devono essere inviate entro il 1 ottobre 2021.

Al modello di domanda vanno allegate: la copia del documento di identità del richiedente e del caregiver, copia di una eventuale documentazione che legittimi l’istante a rappresentare la persona disabile, la copia della certifcazione della 104 a seconda dei casi previsti e le eventuali altre invalidità presenti nel nucleo familiare, Isee socio sanitario del 2021.

Ulteriori informazioni al seguente link:

https://www.comune.pescara.it/files/concorsi_avvisi_all/659/AVVISO_FONDO_NAZIONALE_PER_LA_NON_AUTOSUFFICIENZA_2021.pdf?fbclid=IwAR32QMJnbzUGojZoJcpJf8tot6Faz7XQJxZxcUt5a0pMF5-2dFR5Hq4LzbY

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento