Domenica, 21 Luglio 2024
Attualità

Pineta dannunziana, il consiglio comunale dice "sì" agli espropri per il suo ampliamento

Nessun ostacolo per i due provvedimenti approvati oggi in consiglio comunale, previsti anche interventi per la messa in sicurezza: tutti i dettagli

Prende corpo il progetto di ampliamento della pineta dannunziana. In consiglio comunale sono infatti stati licenziati i due progetti definitivi e l'apposizione dei vincoli per gli espropri di tue aree di proprietà che si trovano all'interno della pineta dannunziana.

Se per il progetto di abbattimento del Ferro di Cavallo con le opposizioni lo scontro c'è stato, lo stesso non è avvenuto per le altre due proposte di delibera approdate oggi in aula. La prima riguarda il progetto definitivo per la rigenerazione e la valorizzazione della riserva naturale della pineta dannunziana già passato al vaglio della giunta, con particolare riferimento al comparto 3 e all’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio delle zone dell’ex casello ferroviario (intervento di circa 170mila euro che comprendono lavori e oneri di sicurezza, per 23mila euro, e 145mila euro per gli espropri), che l’aula ha approvato con 18 voti favorevoli, quattro gli astenuti. Il secondo si riferisce invece al progetto e l'esproprio aree dell'ex galoppatoio, nel comparto 1: il provvedimento è stato approvato a maggioranza con 18 voti favorevoli per una previsione finanziaria di 204mila euro, di cui 23mila per lavori e 180mila per gli espropri.

Espropri annunciati già a febbraio e ufficializzati nei giorni scorsi dal sindaco Carlo Masci che degli stessi aveva parlato con IlPescara. Provvedimenti, questi, accolti con un plauso anche da diverse associazioni ambientaliste a cominciare da Italia Nostra che è tornata a chiedere l'istituzione di una direzione per preservare il polmone verde della città duramente fiaccato dal devastante incendio del 1 agosto 2021.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pineta dannunziana, il consiglio comunale dice "sì" agli espropri per il suo ampliamento
IlPescara è in caricamento